Le cialde caffè – cosa sono e come sono diverse tra loro

ABC caffè

Le cialde di caffè sono un modo semplice e veloce per fare un caffè espresso, grazie ad una specifica piccola macchina da caffè. Poco importa se si stanno usando le capsule di caffè, il termine cialde caffè è spesso usato impropriamente proprio per indicare questo metodo di preparazione del caffè.

Oltre alle macchine da Bar per caffè espresso e alla moka, ci sono molti altri metodi di preparazione del caffè (con filtro, alla turca, alla greca, all’americana ecc.), ma quello che permette di ottenere una bevanda simile al caffè espresso italiano è proprio il metodo con le cialde e capsule di caffè.

Cosa sono le cialde caffè

Le cialde di caffè sono filtri di carta di riso preconfezionati, che contengono porzioni di caffè macinato e pressato.
L’acqua bollente attraversa il filtro con il caffè, erogando in tazza il caffè.
Anche con le macchinette casalinghe per cialde si riesce ad ottenere una tazzina di caffè con una buona crema, esattamente come avviene con le macchine professionali per caffè espresso.
Per questo la preparazione del caffè in cialda è il metodo di preparazione del caffè che più si avvicina a quello delle macchine espresso.

Le cialde più usate sono delle monoporzioni in formato ESE, cialde rotonde da 44 mm.
Il termine ESE (Easy System Espresso) indica ormai uno standard di formato e viene usato per capire se le cialde e le macchine sono compatibili tra loro. E’ un sistema creato da Illy caffè nel 1974, proprio per queste monoporzioni di caffè. Vedi Cialde caffè ABC

Tanti tipi di cialde caffè

Esistono diversi tipi e formati di cialde; si tratta sempre di caffè macinato che viene racchiuso tra due fogli di carta di riso per pressione.

Esistono le cialde quadrate (55mm x 70mm), rotonde (diam. 55mm), rotonde doppie (diam. da 70mm), trapezoidali e le cialde ESE che sono rotonde ma possono essere di due misure: diametro 38 mm o diametro 44 mm.

cialde-di-caffè

Caratteristiche delle cialde di caffè

Preparazione salutare

Il caffè ha 1000 proprietà benefiche per il nostro organismo, ma anche la sua preparazione può fare la differenza.
L’acqua bollente a 90° passa attraverso la carta naturale delle cialde e va direttamente sul caffè senza passare da plastica o alluminio; che invece sono i materiale con i quali sono realizzate le capsule. I due fogli di carta che contengono il caffè vengono pressati tra loro e con il calore questi si chiudono (senza l’uso alcun tipo di colla).

Prodotto naturale

Il caffè o i prodotti contenuti nelle cialde sono solamente macinati; le cialde non contengono altri prodotti solubili o lavorati. Per questo motivo non ci sono molte varianti sui tipi di bevande oltre al caffè e all’orzo; no mokaccino, no nocciolati, no cioccolate ecc. Leggi anche il nostro post “Qual’è la cialda che fa il caffè più buono

Ecologico

Una volta preparata la bevanda, la cialda usata (con i relativi fondi di caffè) può essere gettata tranquillamente nell’organico perché la carta di riso e il caffè sono prodotti della natura. Le capsule di caffè invece vanno gettate nella raccolta indifferenziata perché sono fatte di plastica, caffè e spesso anche alluminio.

Metodo preparazione più semplice

Il metodo di preparazione del caffè espresso avviene per percolazione, cioè con un lento passaggio dell’acqua bollente che attraversa il caffè. Questo metodo si rispecchia con la macchine caffè a cialde, perché l’acqua bollente attraversa la cialda con il caffè, in modo semplice e naturale.
E’ diverso il metodo di funzionamento delle macchine caffè a capsule, perché queste prevedono che per far passare l’acqua calda sul caffè si debba bucare la plastica o l’alluminio della copertura della capsula stessa o comunque far passare l’acqua calda attraverso questi materiali.

Più economiche delle capsule 

Di solito le cialde di caffè costano leggermente di meno rispetto alle capsule perché sono fatte con materiali semplici. Le capsule, invece, sono fatte con materiali elaborati come plastica o alluminio. Inoltre la lavorazione (intesa come il produrre le cialde) prevede l’uso di macchinari meno complessi e meno costosi rispetto alle capsule.

Giusta dose di caffè

La giusta dose per preparare un caffè espresso è di 7 grammi, ma quando parliamo di preparazione caffè con altre macchine, moka compresa, spesso sbagliamo le dosi (in più o in meno). C’è chi mette troppo caffè macinato nel portafiltro della moka, c’è chi usa le capsule compatibili Nespresso che contengono meno caffè del previsto (circa 5,8 gr di caffè contro i 7 gr),  chi usa le cialde da 38 mm con meno caffè, poi ci sono le capsule da 8 grammi, ecc.…Le cialde più usate, quelle tipo ESE 44, contengono circa 7 grammi di caffè, la giusta dose.

La pausa caffè è un momento necessario e intoccabile, per il benessere fisico, per il relax o per la socializzazione, non facciamolo con cialde o capsule a caso, facciamolo con cialde di buoncaffè, magari ABC caffè. Le nostre cialde.